La legge sulla locazione urbana, denominata New Urban Lease Regime - NRAU, è stata creata il 27 febbraio 2006 e da allora ha subito numerose modifiche.

Le nuove modifiche alla legge sulla locazione urbana nascono con l´obiettivo di correggere le situazioni di squilibrio tra inquilini e proprietari. Inoltre, le nuove misure hanno lo scopo di rafforzare la sicurezza e la stabilità degli affitti urbani e proteggere gli inquilini più fragili, come gli anziani e le persone con disabilità.
 
Quali sono i principali cambiamenti nella legge sulla locazione urbana per gli inquilini?
 
Protezione per gli inquilini che non hanno un contratto di locazione scritto:
- Con le nuove modifiche, gli inquilini che non hanno un contratto scritto saranno inclusi nel contratto di locazione a tempo indeterminato. Tuttavia, il contratto di locazione a tempo indeterminato sarà valido solo se l´inquilino dimostra di pagare l´affitto e di aver occupato l´immobile da almeno sei mesi.
 
Nuove scadenze minime con modifiche alla legge sulla locazione urbana
 
Poiché le nuove modifiche NRAU sono state introdotte nel Diário da República, i contratti di locazione hanno una durata minima di un anno e hanno un periodo di rinnovo obbligatorio di tre anni. Tuttavia, il rinnovo del contratto può essere stabilito in altri termini, a condizione che le due parti raggiungano un accordo su un altro termine.
Protezione speciale per inquilini fragili:
Gli inquilini di età pari o superiore a 65 anni e gli inquilini con disabilità pari o superiore al 60% che hanno contratti di locazione prima del 1990 ricevono una protezione speciale. Gli inquilini che vivono in alloggi in affitto da più di 15 anni non possono vedere la scadenza del contratto di locazione a meno che l´alloggio non venga demolito o sottoposto a importanti ristrutturazioni.
Gli inquilini possono dimostrare la durata del soggiorno nella casa affittata con un certificato del consiglio parrocchiale della loro residenza.
Questa protezione è collegata alla mancanza di informazioni o di risposta alle lettere di aggiornamento dell´affitto dopo l´entrata in vigore della NRAU. Molti inquilini rischiano di essere sfrattati, poiché i loro contratti di locazione hanno ora una durata di cinque anni.
Gli inquilini deboli, con le caratteristiche sopra menzionate, che hanno contratti di locazione stipulati tra il 1990 e il 1999 non possono essere sfrattati se hanno vissuto in quella proprietà per più di 20 anni. Il contratto di locazione può concludersi solo in caso di demolizioni o lavori in profondità.

Quali sono i principali cambiamenti nella legge sulla locazione urbana per i proprietari?
 
Creazione di incentivi fiscali per i proprietari che promuovono il leasing a lungo termine
Questa misura mira a incoraggiare i contratti di locazione a lungo termine riducendo il tasso IRS, che attualmente si attesta al 28%. I proprietari ora vedono la tariffa IRS ridotta nei seguenti termini:
Contratti da 2 a 5 anni: riduzione del 2%, con tasso IRS al 26%. In caso di rinnovo, la tariffa si riduce di un ulteriore 2%, con un limite massimo del 14% di riduzione.
Da 5 a 10 anni: La sottoscrizione di un contratto di questa durata riduce immediatamente l´aliquota IRS al 23%, inoltre è prevista una riduzione progressiva ad ogni rinnovo, fino ad una riduzione del 14%.
Tra 10 e 20 anni: i proprietari beneficiano di una riduzione del 50%, con l´aliquota IRS del 14%.
Contratti oltre 20 anni: i proprietari che stipulano questi contratti avranno una riduzione del 18% e avranno un tasso IRS del 10%.
 
Fine del contratto di locazione
 
I proprietari avranno il diritto di risolvere un contratto di locazione, previa diffida con lettera raccomandata e ricevuta di ritorno, se invocano la necessità di un proprio alloggio in tale abitazione.
Tuttavia, nei restanti casi in cui non si tratta di rinnovo del contratto, il locatore può risolvere il contratto di locazione per motivi di lavori, ma solo quando questi comportino la demolizione / scomparsa dell´abitazione.
In caso di altri lavori il contratto è sospeso per la durata dell´intervento necessario. In questi casi, il proprietario è responsabile di garantire che l´inquilino risieda in un´abitazione equivalente.
 
 
In MOREsize cerchiamo persone interessate alla tua proprietà in affitto e la gestiamo se sei interessato.
 
Consultaci!